Centrifuga o estrattore, estrattore o centrifuga? Domanda sempre più ricorrente al momento della scelta di un elettrodomestico per ottenere succo da frutta e verdura.

In passato gli unici metodi per gustare la frutta sotto forma liquida era tramite l’utilizzo di elettrodomestici come il frullatore e lo spremiagrumi.

La vecchia guardia: spremiagrumi e frullatore

Lo Spremiagrumi è Il più semplice ed antico degli estrattori di succo, il suo limite è dato dal fatto che spreme quasi esclusivamente agrumi come Arance e Limoni.

Il Frullatore al contrario frulla qualunque cosa ma non è in grado di separare buccia e polpa, dando come risultato una bibita molto densa e differente dai succhi di frutta in brick a cui siamo abituati sin da piccoli.

La centrifuga

centrifugaLa Centrifuga al contrario dello spremiagrumi permette di estrarre il succo da pere, mele, banane, frutti di bosco, etc, ed anche da tutte le verdure. E’ possibile introdurli in successione per preparare dei buonissimi e nutrienti succhi con una sola operazione. Mentre lo Spremiagrumi esiste anche manuale la Centrifuga deve essere necessariamente collegata alla linea elettrica di casa.

La frutta viene di solito inserita in un tubo e poi avviata tramite un pulsante. Alcuni modelli permettono l’utilizzo anche di frutta non sbucciata potendo usufruire delle preziose sostanze nutritive contenute nella buccia. Una volta avviata si spinge la frutta con un apposito stantuffo che viene centrifugata uscendo velocemente sotto forma di succo immediatamente consumabile. Alcuni modelli presentano l’opportunità di regolare la velocità del motore; gli alimenti vegetali vengono finemente sminuzzati con un disco metallico molto somigliante ad una grattugia ( il funzionamento è infatti simile). L’altissima velocità del macchinario separa il succo dai piccoli pezzi sminuzzati, la parte semi-liquida viene così riversata nella vaschetta che grazie ad una rete a maglie strettissime separa la polpa dal succo molto liquido che costituisce la nostra bevanda.

Estrattore di frutta

estrattore di succoL’ Estrattore di frutta il cui tipo più comunemente usato è quello a con spremitura a freddo, spreme ad altissima pressione la frutta donandoci una bibita molto liquida e trasparente. Il suo funzionamento è molto più lento di quello della centrifuga, almeno 5 minuti per un estrattore di tipo verticale e almeno 10 minuti per quello con un funzionamento orizzontale. Gli scarti sono pochi e molto secchi, non possiamo infatti utilizzarli come nel caso della centrifuga per preparare pietanze come biscotti interamente vegetali o tortini di vario tipo. In compenso il succo estratto è maggiore rispetto alla centrifuga.

La scelta dell’uno o dell’altro elettrodomestico è dettata da quello che si vuole ottenere, se cercate un succo liquido da bere come un bicchiere d’acqua e totalmente privo di polpa optate per l’Estrattore di succo, se preferite un succo più denso e corposo comprate una buona macchina centrifuga.

Scopri quì i migliori estrattori